Perchè partecipare a un concorso di bellezza?

Perchè partecipare a un concorso di bellezza?

7 Marzo 2021 0 Di noemipuntorno

I consigli di Noemi per chi si vuole avvicinare a questo mondo, ma che ancora non ha trovato le giuste motivazioni  

Cari lettori, qualche giorno fa sulle mie IG stories ho pubblicato alcune foto della mio primissimo concorso; chiedendo a voi tutti di esprimere che cosa vedevate dietro ad esse.
Innanzi tutto, grazie, mi avete dato una carica pazzesca con i vostri commenti positivi.
Perchè l’ho fatto?
Ecco la risposta è semplice: voglio mandare un messaggio a tutti voi, soprattutto a chi ancora oggi, tituba sulla candidatura.
Vi dico cosa vedo io dietro le mie stesse foto: ansia, paura e tanta emozione.
Ecco le sensazioni che ancora ricordo di quella primissima esperienza!
L’ansia della prima sfilata, non sapere come muoversi, vedere tutte le ragazze più esperte di me dominare la passerella; la paura di sbagliare qualche movimento e anche di farmi prendere troppo da questa stessa paura e non riuscire a dimostrare niente.

Noemi ad uno dei suoi primi concorsi

Una giovanissima Noemi Puntorno sulla passerella di un concorso di bellezza

Vi dico che tutto questo è normale ed è giusto.
Vedevo le ragazze più grandi di me mettersi addirittura la crema colorata nelle gambe, nelle smagliature per camuffare i difetti.. e mi sentivo in torto invece a mostrarmi così com’ero.
Sì, anche io ho le smagliature e sì le avevo già a 15 anni.
Le prime smagliature le ho avute da un eccessivo dimagrimento e me ne sono vergognata per tantissimo tempo, temendo sempre il giudizio di chi doveva votarmi.
Poi alla fine, crescendo, ho capito delle cose molto importanti che voglio condividere con tutti voi.

La prima: non permettete mai che il giudizio di qualcuno possa farvi dubitare delle vostre capacità e della vostra bellezza.

La seconda: nessuno di noi è perfetto, non esistono corpi perfetti e soprattutto bisogna fare molta attenzione ai modelli di riferimento da idolatrare.

La terza: non permettere che la paura vi condizioni e vi blocchi.. e se dovesse succedere, prendete un bel respiro e andate avanti; il primo passo è sempre quello più difficile.

Ma sapete la cosa divertente?
Alla fine io non ho mai vinto nessuna corona, nessun concorso e questo non mi ha fermato.
Non diventerete tutte Miss o Mister Montecatini questo è ovvio, ma il punto allora qual è?
Ve lo dico io: divertirsi, fare nuove esperienze che vi porteranno passo dopo passo a diventare le donne e gli uomini che sarete.
A me ha portato qui, da voi.. a scrivere queste parole!
Mi ha portato a sfilare comunque, a recitare, a fare cortometraggi e a presentare questo concorso con semplicità, coraggio e intraprendenza insieme alle Miss, allo staff e a tutti voi!
La cosa bella è riuscire a sentirsi bene anche accanto a chi invece ha vinto perchè quando sfilo con Fatima, Gaia o Serena.. non mi sento un passo indietro, mi sento vicine a loro.
Questo è perchè, oltre alle persone meravigliose che sono, non è un titolo che vi farà sentire Miss\Mister..ma è quello che avete dentro.
E pensate un po’..alla fine, la mia piccola parte da Miss (del basket) l’ho fatta comunque e mi sono divertita tantissimo!
Quindi quando pensate di non essere all’altezza di qualche standard.. ricordatevi che non esistono standard: esistono solo due cose- voi e la passerella.

Soffermiamoci a pensare alla moda di oggi.
Com’è cambiata l’idea di un corpo perfetto? Quanto sono cambiati i canoni di bellezza di oggi da quelli del passato? Una risposta difficile da dare, visto che negli ultimi cent’anni il concetto di “bellezza” ha subito enormi cambiamenti. Pensiamo alle opere d’arte e a come nel corso degli anni la figura femminile sia cambiata nelle sue forme e nelle proporzioni: la bellezza non è un dato assoluto, ma cambia e si evolve nel tempo, segue le mode e le tendenze ed è mutabile a seconda del luogo e della società. Dalla Gibson Girl alle Flappers, gli Anni ’50 tra Marylin Monroe e Twiggy, gli anni ’80: Elle “the body” fino ad arrivare ad oggi!
Difficile identificare oggi un vero e proprio canone di bellezza; viviamo piuttosto di un misto di tendenze del passato, ma sicuramente ha preso il concetto di un corpo equilibrato e in forma, con una maggiore attenzione alla salute e all’armonia.

E poi, diciamocelo: la bellezza non è un concetto statico! Quello che io vedo in voi è qualcosa di meraviglioso: rivoluzione!

Forse non lo sapete ma ognuno di voi, con la vostra bellezza e il vostro carattere state cambiando i canoni della moda. E’ vero è difficile vivere in una società dove l’apparenza viene prima di tutto, lo capisco.
Pensate però che qualsiasi  risultato otterrete da questa esperienza, vi porterà a costruire qualcosa di più grande: modelle\i, conduttrici\conduttori, fotomodelli\e, attori, artisti, dottori e così via.
Quindi ragazze\i, non abbiate paura di prendervi ciò che vi spetta e ricordatevi: testa alta, sorriso e dimostrate chi siete in passerella; il tutto condito sempre da un pizzico di sana competitività.

 

Noemi Puntorno a Miss Montecatini 2014
La prima finale alle Terme Tettuccio nel 2014

Condividilo sui tuoi social

Sandro & Stefano Parrucchieri