Nadia Anselmi, la signora delle Barbie Vintage

Nadia Anselmi, la signora delle Barbie Vintage

26 Ottobre 2022 0 Di Viper

Green Solutions

L’abbiamo conosciuta a BIMBOFANTASY dove ne aveva esposte più di un centinaio. Vetrina televisiva con Paola Saluzzi. Una in regalo anche alla nostra Miss Rebecca per la finale al Tettuccio

Maestra nell’arte del riciclo, del recupero degli scarti e nella valorizzazione di qualsiasi materiale, Nadia negli anni ha ridato vita ad un esercito di bambole (in maggioranza Barbie) per la gioia di tante ragazzine affascinate dall’eleganza e dalla bellezza che le contraddistingue. Comunque non sono apprezzate solo dalle più piccole, ma forse e soprattutte dalle loro mamme che restano incantate dalla cura con cui vengono realizzate e dalla ricchezza di particolari che le rendono uniche. Abbiamo avuto modo di apprezzarle nell’ultimo evento in cui sono state esposte, SEMPLICEMENTE IMPERFETTA dell’officina di bellezza HOMA91

  • Barbie Vintage

-Raccontaci Nadia come nasce la tua arte di vestire le bambole?
Gli abiti per le bambole li faccio da sempre. E’ da quando ho iniziato a lavorare a maglia ed uncinetto imparato al grest delle suore, che creo di tutto. Oltre ad abiti per barbie delle figlie delle mie amiche o cugine, ho fatto tantissime cose per beneficenza.
Negli anni ho sviluppato creatività e manualità che mi permette di riciclare o trasformare tutto.
Pochi anni fa ho scoperto che con un permesso rilasciato dall’ ufficio commercio, si possono fare dei mercatini di artigianato e ho iniziato con sciarpe e berretti nel periodo natalizio.
Poi mi è venuta l’idea di acquistare delle barbie vintage e di provare a vestirle.
Son piaciute tantissimo e mi han chiesto di partecipare al compleanno di Montecatini , due volte ad una fiera sposi, all’evento di Natale su a Massa e Cozzile, poi a Firenze.
Purtroppo il covid ha bloccato tutto.
Ma malgrado anni tristissimi ho avuto un articolo su un quotidiano locale.
Poi un invito a Roma a tv 2000. Con bimbofantasy son tornate le mostre /evento dal vivo
con possibilità per grandi e piccini di fotografarsi con le bambole e di fare video.
Da lì Miss Montecatini e un bellissimo evento presso il centro estetico HOMA91

Dal minuto 36 Nadia parla delle sue bambole con Paola Saluzzi

-Quale evento hai amato di più?
Tutti. Ogni volta che ho visto persone felici e incantate davanti alle bambole, per è è stata una gioia infinita. Il sogno è di poterle esporre in un evento al Tettuccio o di fare comunque mostre importanti in città. Magari organizzato dal team che ha fatto BIMBOFANTASY. Grandissimi professionisti nel settore, in gamba e preparati.

-Come nascono i tuoi vestiti?
Gli abiti sono fatti interamente a mano. Le basi ad uncinetto, ma col tempo ho cercato materiali di ogni genere, perle, piume, brillanti, stoffe stupende. Ho imparato a fare gonne principesche, acconciature importanti ,maniche in filato o in tessuto.
A volte ci impiego 15/18 ore solo per farne una. Non ho mai un modello iniziale. Guardo tutti i materiali che ho nelle sfumature dello stesso colore e parto da lì. Il resto viene da sé, mentre le sto facendo.
Sono pezzi unici, a volte ho materiali simili, ma non le faccio mai uguali, non ne sarei capace. Non ci sono schemi, solo fantasia e creatività.

-I prossimi appuntamenti dove potremmo ammirare le tue bambole?
Sicuramente sarò a PESCIA ANTIQUA il 30 ottobre e il 27 novembre e sicuramente a Massa e Cozzile per l’evento di Babbo Natale l’11 e il 12 dicembre.

La nostra intervista con Nadia a BIMBOFANTASY

Se volete conoscere le nuove creazioni di Nadia Anselmi e tutti gli eventi dove le bambole sono esposte, seguite la sua pagina facebook LE MIE BAMBOLE: VINTAGE FASHION STYLE

Condividilo sui tuoi social

Bartolozzi Assicurazion i Broker

Sandro & Stefano Parrucchieri